Peace (Eurythmics)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Peace
album in studio
ArtistaEurythmics
Pubblicazione19 ottobre 1999
Durata48:59
Dischi1
Tracce11
GenerePop
EtichettaBMG, RCA
ProduttoreEurythmics, Andy Wright
Registrazione1999
FormatiCD, MC, LP, download digitale, streaming
Certificazioni
Dischi d'oroBelgio Belgio[1]
(vendite: 25 000+)
Francia Francia[2]
(vendite: 100 000+)
Germania Germania[3]
(vendite: 150 000+)
Regno Unito Regno Unito[4]
(vendite: 100 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[5]
(vendite: 500 000+)
Svezia Svezia[6]
(vendite: 40 000+)
Svizzera Svizzera[7]
(vendite: 25 000+)
Dischi di platinoCanada Canada[8]
(vendite: 100 000+)
Europa Europa[9]
(vendite: 1 000 000+)
Italia Italia (2)[10]
(vendite: 200 000+)
Eurythmics - cronologia
Album precedente
(1993)
Album successivo
(2005)
Singoli
  1. I Saved the World Today
    Pubblicato: 4 ottobre 1999
  2. 17 Again
    Pubblicato: 1º gennaio 2000

Peace è l'ottavo e ultimo album in studio del gruppo musicale britannico Eurythmics, pubblicato il 19 ottobre 1999.

Il titolo dell'album è stato scelto dal duo Annie Lennox e David A. Stewart per riflettere sulle tematiche a loro care del conflitto globale e della pace nel mondo.

È stato promosso con un concerto sulla nave di Greenpeace Rainbow Warrior II, dove gli Eurythmics hanno suonato un mix di canzoni vecchie e nuove.

Un tour mondiale di 24 date, intitolato "Peacetour", è seguito poco dopo, grazie al quale tutti i profitti sono stati donati ad Amnesty International e Greenpeace.

Lo spettacolo finale del tour, il 6 dicembre 1999, alla London Docklands Arena, è stato registrato e pubblicato su VHS e DVD.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Annie Lennox e David Allan Stewart.

  1. 17 Again – 4:55
  2. I Saved the World Today – 4:53
  3. Power to the Meek – 3:18
  4. Beautiful Child – 3:27
  5. Anything But Strong – 5:04
  6. Peace Is Just a Word – 5:51
  7. I've Tried Everything – 4:17
  8. I Want It All – 3:32
  9. My True Love – 4:45
  10. Lifted – 4:08
  11. Forever – 4:49

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1999) Posizione
Belgio (Vallonia)[15] 77
Germania[16] 67
Regno Unito[17] 75
Svezia[18] 96

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NL) GOUD EN PLATINA - albums 1999, su Ultratop. URL consultato il 23 novembre 2022.
  2. ^ (FR) Eurythmics - Peace – Les certifications, su SNEP. URL consultato il 23 novembre 2022.
  3. ^ (DE) Eurythmics – Peace – Gold-/Platin-Datenbank, su Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 23 novembre 2022.
  4. ^ (EN) Peace, su British Phonographic Industry. URL consultato il 23 novembre 2022.
  5. ^ (EN) Eurythmics - Peace – Gold & Platinum, su Recording Industry Association of America. URL consultato il 23 novembre 2022.
  6. ^ (SV) Eurythmics – Sverigetopplistan, su Sverigetopplistan. URL consultato il 23 novembre 2022.
  7. ^ (DE) Edelmetall, su Schweizer Hitparade. URL consultato il 23 novembre 2022.
  8. ^ (EN) Eurythmics Peace – Gold/Platinum, su Music Canada. URL consultato il 23 novembre 2022.
  9. ^ (EN) IFPI Platinum Europe Awards - 1999, su ifpi.org. URL consultato il 23 novembre 2022 (archiviato dall'url originale il 27 novembre 2013).
  10. ^ Sanremo: Gli Eurythmics canteranno '17 Again', su Adnkronos, 16 febbraio 2000. URL consultato il 13 giugno 2012.
  11. ^ a b c d e f g h i j k l (NL) Eurythmics - Peace, su Ultratop. URL consultato il 23 novembre 2022.
  12. ^ (EN) Eurythmics - Discography, su irish-charts.com. URL consultato il 23 novembre 2022.
  13. ^ (EN) Peace - Full Official Chart History, su Official Charts Company. URL consultato il 23 novembre 2022.
  14. ^ (EN) Eurythmics - Billboard 200 Chart History, su Billboard. URL consultato il 23 novembre 2022.
  15. ^ (FR) Rapports annuels 1999, su Ultratop. URL consultato il 23 novembre 2022.
  16. ^ (DE) Top 100 Album-Jahrescharts 1999, su Offizielle Deutsche Charts. URL consultato il 23 novembre 2022.
  17. ^ (EN) End of Year Album Chart Top 100 - 1999, su Official Charts Company. URL consultato il 23 novembre 2022.
  18. ^ (SV) Årslista Album, 1999, su Sverigetopplistan. URL consultato il 23 novembre 2022.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica